Bando 2005

BANDO 2005

 

Il Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca” sarà attribuito ad uno o più vincitori (per i quali non si pongono limiti di età) scelti, a giudizio insindacabile della Giuria, al di fuori dei partecipanti alle varie sezioni, tra esponenti del mondo della cultura, e che si sono distinti per aver affermato i valori della Giustizia e della Verità nel rispetto dei massimi principi Morali e Religiosi del Cattolicesimo.

Il Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca” si articola, inoltre, nelle seguenti quattordici sezioni (per le prime undici sezioni è previsto il limite massimo di 30 anni di età):

1) Storia dell’Arte, Disegno, Grafica e Fotografia, Arti;
2) Giornalismo;
3) Giornalismo ambientale;
4) Scienze Giuridiche e Storiche – “Prof. Marco Balzarini di Lusignano”;
5) Cultura della Pace, Tutela dei Minori “Francesco e Giacinta di Fatima”;
6) Economia;
7) Narrativa;
8) Saggistica;
9) Poesia;
10) Musica;
11) Giovani Imprenditori;

12)- 14) Il Premio CulturaMarchese Don Claudio Pica Alfieri”, il Premio Speciale Giuria e il Premio Critica, costituiscono sezioni speciali che non prevedono limiti di età e non presuppongono una partecipazione al Premio, poiché la Giuria li assegna di sua iniziativa in base ai criteri illustrati specificamente a loro riguardo nel bando, in modo che tutti ne siano comunque a conoscenza pur non potendo farne personalmente richiesta.

 

SEZIONI DEL PREMIO

I – STORIA DELL’ARTE, DISEGNO, GRAFICA E FOTOGRAFIA, ARTI

I partecipanti dovranno far pervenire un articolo o una monografia o un saggio o altro elaborato di Storia dell’Arte di non oltre 150 pagine, in numero di cinque copie firmate.

Dovranno inviare i loro lavori originali di disegno o di grafica a tema libero (che non verranno restituiti) fino ad un massimo di 5 elaborati, le dimensioni non potranno superare 24cm x 36cm. Lo stesso vale per le fotografie che potranno essere presentate in bianco e nero o a colori e recanti ciascuna il titolo, la data e il luogo in cui sono state scattate. La Giuria si riserva di organizzare una mostra degli elaborati.

II –GIORNALISMO

Si potrà inviare al massimo una silloge di tre articoli, in numero di cinque copie firmate, apparsi su un quotidiano o su una rivista negli ultimi tre anni.

III–GIORNALISMO AMBIENTALE

Si potrà inviare al massimo una silloge di tre articoli, in numero di cinque copie firmate, apparsi su un quotidiano o su una rivista negli ultimi tre anni.

IV – SCIENZE GIURIDICHE E STORICHE  – “Prof. Marco Balzarini di Lusignano”

I partecipanti dovranno far pervenire un articolo o una monografia o un saggio o altro elaborato di Scienze Giuridiche o Storiche  in numero di cinque copie firmate.

V – CULTURA DELLA PACE, TUTELA DEI MINORI  “Francesco e Giacinta di Fatima”

I partecipanti dovranno far pervenire un articolo o una monografia o un saggio o altro elaborato in numero di cinque copie firmate.

VI – ECONOMIA

I partecipanti dovranno far pervenire un articolo o una monografia o un saggio o altro elaborato di Economia in numero di cinque copie firmate.

VII –  NARRATIVA

Si potranno inviare sempre in numero di 5 copie firmate, una scelta di un massimo di 4 racconti inediti o editi dal 1996 in poi con qualsiasi numero di pagine. Sono accettati anche racconti estratti da riviste.

VIII – SAGGISTICA

Si potranno inviare sempre in numero di 5 copie firmate, una scelta di un massimo di 4 saggi inediti o editi dal 1996 in poi con qualsiasi numero di pagine. Sono accettati anche saggi estratti da riviste.

IX – POESIA

I partecipanti potranno inviare opere inedite (fino a una scelta di 3 liriche di non oltre 60 versi ciascuna) o opere pubblicate dal 1996 in poi con qualsiasi numero di pagine. Sia i dattiloscritti che i volumi dovranno pervenire alla Segreteria del Premio in numero di 5 copie firmate.

X –MUSICA

Si potranno inviare componimenti musicali editi o inediti in numero di cinque copie firmate.

XI –GIOVANI IMPRENDITORI

Si potranno inviare i curriculum dell’attività imprenditoriale attestante i risultati raggiunti.

XII – PREMIO CULTURA  – “Marchese Don Claudio Pica Alfieri”
Ne saranno insigniti personaggi (anche coloro che abbiano superato il 30° anno di età) del mondo della cultura, dello sport, dello spettacolo o della vita sociale che, a giudizio insindacabile della Giuria, con la loro attività e il loro personale impegno, si sono resi particolarmente meritevoli nell’interesse del “bonum commune” nei vari campi del sapere e della civile convivenza.
XIII – PREMIO SPECIALE GIURIA

Ne saranno insigniti personaggi (anche coloro che abbiano superato il 30° anno di età) che si sono distinti attraverso una loro opera o una loro particolare attività.

XIV –PREMIO CRITICA

Ne saranno insigniti personaggi (anche coloro che abbiano superato il 30° anno di età) che hanno dato un contributo significativo all’incremento del sapere universale e al prestigio delle rispettive attività professionali.


MODALITA’ GENERALI DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione è aperta a tutti coloro che, italiani o di altra nazionalità, faranno pervenire le loro opere (la lingua italiana è richiesta per gli elaborati scritti) alla Segreteria di Presidenza del Premio (Lungotevere Flaminio, 74 – 00196 Roma), entro e non oltre il 10 Ottobre 2005 e che non abbiano un’età superiore al 30° anno. I concorrenti dovranno inviare domanda contenente le proprie generalità, l’indirizzo e il numero di telefono e fax.
Per tutti i concorrenti che hanno superato il 26° anno di età la partecipazione a ciascuna delle categorie comporta un versamento (mediante assegno non trasferibile o vaglia postale intestato alla Segreteria del Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”) della cifra simbolica di Euro 10,00 a parziale copertura delle spese di Segreteria.
Per i giovani che non hanno ancora superato il 26° anno di età e che frequentino la scuola media inferiore o superiore o l’Università, i quali dovranno allegare una certificazione di frequenza in carta libera rilasciata dalla Segreteria o dalla Presidenza, la partecipazione comporta soltanto una cifra simbolica di Euro 7,00 anche se partecipano a più categorie.
Gli elaborati dovranno essere inviati, ciascuno in numero di cinque copie firmate, entro e non oltre il 10 Ottobre 2005 (fa fede il timbro postale) alla Segreteria di Presidenza del Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”.
Si raccomanda vivamente agli autori di inviare al più presto le loro opere anche per dare alla Giuria il tempo di effettuare un’equa e serena valutazione.
Il primo Autore di ogni categoria, proclamato vincitore, riceverà un diploma di merito, una targa personalizzata e una medaglia.
Il secondo e il terzo Autore di ogni categoria riceveranno una pergamena e una medaglia.
La Giuria si riserva inoltre di premiare con diploma di merito e medaglie altre opere, quali finaliste del Premio, e di segnalare ulteriori elaborati particolarmente interessanti.
Verranno anche assegnati premi riguardanti opere prime o Editori ritenuti significativamente meritevoli.
I vincitori verranno avvisati telegraficamente o telefonicamente dalla Segreteria Generale del Premio.
La Premiazione avrà luogo sabato 12 novembre nella CITTA’ del VATICANO, presso l’Aula Magna della Pontificia Università Urbaniana in Via Urbano VIII 16, alla presenza della Giuria, delle Autorità e della popolazione.
E’ prevista la partecipazione di stampa e reti televisive.
I premi dovranno essere ritirati dall’Autore o da persona di fiducia munita di regolare delega. La Segreteria non spedirà alcun premio.
Previo accordo con gli Autori la Segreteria Generale del Premio si riserva di pubblicare eventuali opere inedite.
Tutte le opere edite o inedite che perverranno non saranno restituite e, una volta catalogate, rimarranno proprietà del Premio.
Ogni giudizio della  Giuria è insindacabile e inappellabile.


Il Presidente della Giuria
Prof. Giuseppe Santaniello
Il Presidente del Premio
Don Bruno Lima
Il Segretario Generale
Avv. Francesco Saverio de Nardis