Info Edizione 2005

 

IV EDIZIONE 2005
Il 12 novembre 2005, alla sua quarta edizione, tenutasi presso l’Aula Magna della Pontificia Università UrbanianaCittà del Vaticano, il Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca” ha raggiunto il punto più alto della sua ancor giovane esistenza. Nonostante ciò l’impressione di molti tra i presenti, comprese le Autorità premiate, è che la rassegna sia in ulteriore ascesa.
La Giuria, presieduta dal Prof. Giuseppe Santaniello, Presidente Onorario del Consiglio di Stato, e composta dal Presidente del Premio Don Bruno Lima e da altre insigni personalità delle istituzioni e del mondo accademico, ha insignito in primis Sua Santità Benedetto XVI, vincitore assoluto, che ha accettato il significativo riconoscimento pur non potendo essere presente, e via di seguito il folto elenco di personalità assiepate nella splendida Aula Magna.
Per il secondo anno consecutivo la conduzione è stata affidata alla Dott.ssa Annamaria Nigro, sociologa della comunicazione: la sua voce ha scandito i momenti più significativi della cerimonia di premiazione.
Non sono mancati momenti di commozione, soprattutto quando Harry Wu, insignito del Premio Cultura “Don Claudio Pica Alfieri”, ha denunciato le brutalità dei campi di lavoro forzato cinesi (LAOGAI) in cui ha passato ben 19 anni della sua vita. Nella stessa sezione ha preso la parola il premiato S.Em.za il Card. Zenon Grocholewski, Prefetto della Congregazione per l’ Educazione Cattolica, esperto di diritto canonico. Tra le altre personalità del mondo ecclesiastico insignite del Premio ricordiamo inoltre l’illustre teologo S.E. Mons. Dominik Hrusovski, Nunzio Apostolico Emerito; il Dott. Joaquin Navarro Valls, Direttore Sala Stampa della Santa Sede (sezione comunicazione del Premio Speciale Giuria); il Rev. Prof. Don Antonio Pascucci, Docente di psicologia spirituale; il Rev. Prof. Emeterio De Cea, Docente di Scienze della comunicazione (questi ultimi due nella sezione letteraria del Premio Critica).
Il programma delle premiazioni è così proseguito in altri settori: nella sezione attività istituzionali sono stati premiati i Ministri Rocco Buttiglione ed Altero Matteoli, i Sottosegretari di Stato Nicola Bono e Learco Saporito, i quali hanno ritirato personalmente i riconoscimenti loro assegnati.
Presenti anche personaggi del mondo dello spettacolo come Denny Mendez (ex Miss Italia 1996); l’attrice Jun Ichikawa; Massimo Giletti e Franco Simone che ha magistralmente interpretato l’Ave Maria di Schubert. Ancora premiati per la sezione artistica il cantante ellenico Kostas Makedonas ed il compositore Marco Petriaggi; nella sezione moda sono stati invece premiati la Maison Gattinoni, presente con gli stilisti Dominella e Mariotto; Gai Mattiolo; Lorenzo Riva; il greco Michalis Aslanis e l’italo-tedesco Tristano Onofri, accompagnati rispettivamente da troupe televisive e da giornalisti greci e tedeschi.
Presenti al gran completo la stampa e le reti televisive italiane.
Il Designer di gioielli Carlo Riva ha realizzato la croce gioiello donata a Papa Benedetto XVI che reca incastonati 78 diamanti, come gli anni del Sommo Pontefice.
Dopo la premiazione, protrattasi fino a sera, presso la stessa Università Urbaniana ha avuto luogo la Cena di Gala, il cui ricavato è stato devoluto in beneficenza.
Le delizie gastronomiche sono state accompagnate dai vini dello sponsor Terra d’Aligi.
Hanno dato un valido sostegno allo svolgimento della manifestazione SO.CO.STRA.MO. S.r.l. e la Ditta abruzzese LUDOVICI. L’Organizzazione ed il Coordinamento dell’evento, come per l’edizione precedente, è stato affidato al Dott. Giovanni Cinque, Coordinatore Generale del Premio.