Comunicato stampa – XX Edizione 2022 – Conclusione

Vincitrice Assoluta Erin smith, scienziata statunitense di 22 anni

Sono stati premiati giovani talenti provenienti da tutto il mondo

Sabato 1° ottobre, alle 17.30, nell’Aula Magna della Pontificia Università Urbaniana, in Vaticano, si è svolta la solenne cerimonia della XX edizione del Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”, manifestazione che ogni anno conferisce riconoscimenti a chi ha saputo distinguersi nel proprio campo di lavoro o di studio.

La cerimonia ha avuto inizio con la Prolusione introduttiva di Sua Eminenza il Cardinale Raymond Leo Burke, Presidente d’Onore della Fondazione “Giuseppe Sciacca”.

Giovani talenti provenienti da tutto il mondo sono stati premiati al cospetto di autorità religiose, civili, militari, esponenti del corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede e il Quirinale, rappresentanti dei principali mass media italiani ed esteri.

Vincitrice Assoluta di questa edizione è la statunitense Erin Smith che ha elaborato  un’applicazione alimentata dall’intelligenza artificiale FacePrint, utilizzando i filmati per consentire la diagnosi precoce del morbo di Parkinson. Ciò può contribuire a rallentare lo sviluppo della patologia.

Il Premio Cultura è stato conferito ai Cardinali Francis Arinze e Camillo Ruini. Ha ricevuto un riconoscimento speciale della giuria il 1° Maresciallo Paolo Giuseppe Piseddu del 9° Reggimento d’assalto Paracadutisti “Col Moschin”, gravemente ferito nel corso si una missione militare in Iraq.

Particolarmente significativo il premio assegnato a minori in carico al Dipartimento della Giustizia Minorile e di Comunità e giovani – adulti del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, che hanno inviato elaborati o manufatti: per un giorno hanno lasciato gli istituti dove sono in custodia, entrando in Vaticano e ricevendo un premio con diploma di merito e borsa di studio, applauditi da rappresentanti delle Istituzioni. La Fondazione “Giuseppe Sciacca” e il Premio Internazionale omonimo hanno instaurato una proficua collaborazione con i due Dipartimenti, siglando protocolli d’intesa fin dal 2006. Premiati del Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità (pseudonimi): 1° – Dan (Istituto Walden di Menfi), 2° – Gam e Am (IPM di Catania); 3° – Alex (USSM di Milano). Premiati del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria: 1° ex aequo – Ion Nadoleanu (Casa di Reclusione di Caltagirone); 1° ex aequo – Cooperativa sociale onlus “La sapienza in tavola”, Mario Pala, Davide Sobacchi (un riconoscimento anche alla Presidente – Fondatrice Dott.ssa Silvia Polleri), 3°-  Emanuele Caruso (Casa di Reclusione di Volterra).

Fra i premi speciali della Giuria: l’argentino Prof. Pablo Garcia Borboroglu, biologo marino dell’Università di Washington; Prof. Marco Stampanoni (Svizzera)  premiato per la biotecnologia e ingegneria medica. Con il suo team ha sviluppato un nuovo sistema di imaging a raggi X 3D che fornisce mammografie a contrasto più elevato, per rilevare meglio i tumori allo stadio iniziale; Roberto Lachin, campione paralimpico di judo al buio; Premio ad memoriam al diciottenne Lorenzo Parelli, tragicamente deceduto durante uno stage di lavoro, studente esemplare la cui prematura scomparsa è motivo di grave riflessione per l’intera società civile.

Nella categoria “Giovani Studiosi”, come ogni anno, sono stati conferiti riconoscimenti a giovani talenti che hanno raggiunto risultati straordinari nel proprio campo di attività o che hanno proposto studi e teorie innovative in ambito scientifico:

Antonio Fantin (21 anni), campione paralimpico di nuoto: 7 volte campione mondiale e 8 volte campione europeo. Detentore del record mondiale europeo sui 50sl e 100sl; Maila Ricca (17 anni), sorda e paraplegica, campionessa di calcio, portiere della squadra Insuperabili di Catanzaro; i fratellini Mattia (13 anni), Alfiere della Repubblica, e Andrea Piccoli (9 anni), assistono in modo straordinario il papà affetto da  Alzheimer (Premio volontariato e solidarietà sociale); Stelios Kerasidis (9 anni – Grecia), pianista e compositore che si è esibito nei più famosi teatri del mondo; Federico Ielapi (12 anni), attore che ha svolto ruoli in film di successo internazionale; Tomasz Tokarek ( 32 anni – Polonia): i suoi studi clinici e le sue ricerche, uniti alla sua metodologia, hanno migliorato l’organizzazione e la gestione della cardiologia interventistica nei casi di emergenza e di prevenzione (Premio Medicina).

Al termine della cerimonia il Prof. Guido Rasi ha letto il discorso del Cardinale Ruini che per motivi di salute non ha potuto essere presente. Il giorno precedente all’evento il Cardinale Burke, con una delegazione della Fondazione, si è recato presso la residenza vaticana del Cardinale Ruini per consegnargli il Premio.

Tra le autorità presenti: Generale Div. GdF Gioacchino Angeloni, Ufficiale di Collegamento con il Ministero dello Sviluppo Economico; Generale Div. Giovanni Cataldo, Capo Ufficio Generale Affari Giuridici SMD, in rappresentanza del Capo di Stato Maggiore della Difesa; Generale Div. Massimo Panizzi, Vice Comandante Militare della Capitale, in rappresentanza del Capo SME;  Gen. Brig. Lorenzo Falferi, Comandante Prov.le Carabinieri Roma, in rappresentanza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri; Contrammiraglio Vito Lacerenza – Capo V Rep. Stato Maggiore Marina, in rappresentanza del Capo SMM; Generale Francesco Maurizio Noto, Aeronautica Militare; Generale Brig. Riccardo Rinaldi, Comandante della 1ª Brigata Aerea Operazioni Speciali di Furbara, in rappresentanza dell’Aeronautica Militare; Tenente Generale Gerardo Restaino; Generale Div. GdF Prof. (r) Angelo Giustini; Col. GdF Vittorio Palmese, Comandante G.I.C.O.; S.E. Aikaterini Katia Georegiou, Ambasciatore di Grecia presso la S. Sede; Sig.ra Elissavet Karali, Deputy Chef Ambasciata di Grecia presso la S. Sede; S.E. Philippe Orengo, Ambasciatore del Principato di Monaco presso la S. Sede; Padre Bernard Planche, Consigliere Ecclesiastico dell’Ambasciata di Francia presso la S. Sede;  Protopresbitero P. Vladimir Laiba, in rappresentanza di Sua Em.za Policarpo, Metropolita Ortodosso d’Italia; Prof. Evangelos Protopapadakis, Direttore Dipartimento Filosofia – National and Kapodistrian University di Atene; S.E. Dott. Giuseppe Romano Gargarella, Consigliere Corte d’Appello di L’Aquila; On. Fabrizio Santori; S.E. Sergio Santoro, Presidente Sez. Commissione Tributaria Provinciale di Roma; Dott.ssa Cira Stefanelli, Dirigente Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità; Dott. Savino Zaba, Presentatore RAI, Conduttore del Premio.

Il Premio Sciacca è organizzato dalla Fondazione omonima con finalità caritative e culturali.

Patrocini

SENATO
Ministero Difesa
Ministero Giustizia
Fondazione Giuseppe Sciacca
I.S.G.E.S.I.
Uomo e Società
Banco Tutotori Ortopedici Sciacca
Centro Giovanile di Cultura Cattolica San Michele Arcangelo
Trust San Jose
Fondazione Balducci
AFIM

Sostenitori

SIMAM – Servizi Industriali Manageriali Ambientali
Sogein – Soluzioni gestionali ingegneristiche e agroalimentari
Consorzio Olimpo
Giuliani
logo wtb

 

Giagnori Costruzioni
CSC Group
Tenuta partemio
Lido Degli Angeli
Metal Bijoux Arte Sacra
LABOCHEM
NadiaBele
Bricofer
Pitenis
ΙΑΤΡΙΚΟ ΣΤΕΡΕΑΣ ΕΛΛΑΔΑΣ